Armani spiega piani successione, vede ricavi 2017 e 2018 in calo 5%

927

In un‘intervista a ‘l‘Economia’, inserto del ‘Corriere della Sera’, lo stilista e fondatore Giorgio Armani vede i ricavi in flessione del 5% nel 2017 e nel 2018, poi una ripresa nel 2019.

Armani spiega che il piano di successione prevede il trasferimento di parte della capogruppo Giorgio Armani spa alla Fondazione mentre il resto del capitale andrà agli eredi che potranno eventualmente liquidare la propria quota cedendola direttamente alla Fondazione.

Lo stilista annuncia che manterrà il 5% di Luxottica, dopo la fusione con Essilor la quota scenderà al 2,5%.

Fonte: Reuters

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.