Uber: Taxi Aerei in USA dal 2020, con il Nuovo UberAir

854

Spostarsi in città non è sempre facile, soprattutto quando il traffico blocca le strade e abbiamo necessità di arrivare in tempo ad un impegno importante. Ecco perché Uber, la società di trasporto privato, sta pensando di far decollare i propri veicoli nei cieli di Los Angeles e Dallas.

Pare infatti che l’azienda statunitense stia lavorando ad un nuovo progetto, che si chiamerà UberAir e che porterà all’utilizzo di mezzi di trasporto aerei nel 2020.

Per questa impresa, Uber si sta avvalendo dell’aiuto di Sandstone Properties, leader del mercato immobiliare di Los Angeles che avrà l’arduo compito di realizzare gli Skyport – i terminali che accoglieranno i veicoli.

I servizi di Uber
Uber è molto apprezzata nel mondo: a Londra, per esempio, è ormai prassi rintracciare un privato tramite l’app e tornare a casa in poco tempo, dopo una faticosa giornata di lavoro (il servizio è UberPOP, vietato nel nostro Paese).

In Italia, invece, il servizio è limitato: a seguito della denuncia di alcune associazioni di tassisti, l’unica modalità di fruizione delle prestazioni di Uber è Uber Black, attraverso cui possibile richiedere una berlina con autista.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.