La Startup Aurora Raccoglie 530 Milioni. Tra gli Investitori Shell e Amazon

0 503

La startup americana Aurora ha di recente concluso un round di investimenti da 530 milioni, ricevendo finanziamenti – tra gli altri – dai colossi Shell e Amazon (rispettivamente al posto 5 e 18 nella classifica Fortune Global 500, 2018).

Nata nel 2016 dall’intuito di Chris Urmson, Drew Bagnell e Sterling Anderson (ex dipendenti, in ordine, di Waymo, Uber e Tesla), Aurora è specializzata nella guida autonoma ed è stata valutata 2,5 miliardi di dollari. L’obiettivo della società in questione è quello di applicare il machine learning all’ingegneria automobilistica, cambiando il modo in cui merci e persone abitualmente si spostano. Volkswagen e Hyundai hanno messo a disposizione una flotta di auto al fine di condurre tutti i test necessari, a conferma del grande interesse suscitato dalla startup Aurora.

A proposito dell’investimento di Amazon, ha affermato Chris Urmson: “E’ importante che una grande azienda tecnologica come Amazon, che guarda con attenzione alle implicazioni della logistica e degli spostamenti delle merci”

Comments
Loading...