Elezioni UK: chi Perde Passa al Privato e Triplica lo Stipendio

0 841

 

Le recenti elezioni nel Regno Unito non hanno determinato solo la vittoria di Boris Johnson e dei conservatori. Il risultato significa per molti la perdita del posto di lavoro – come consulente politico, analista, ricercatore.

Un disastro, sembrerebbe. Eppure esiste l’altro lato della medaglia: i professionisti che finora hanno prestato il proprio servizio nel settore pubblico possono pensare di entrare nel settore privato, dove i cosiddetti “civil servants” sono considerati un asset di inestimabile valore. Banche d’affari e multinazionali tra i principali recruiter, che attribuiscono grande valore alle competenze relazionali di chi, fino ad oggi, ha lavorato in politica.

Chief of Staff, ex parlamentari e funzionari del Governo possono vedere il proprio stipendio aumentare fino a 25 volte quello attuale. Mentre cariche meno senior possono ricevere uno stipendio 3 volte maggiore di quello percepito nel settore pubblico.

Dopo le elezioni, in tanti vivono un momento di grande incertezza, sicuramente. Che d’altro canto sembra portare, almeno potenzialmente, un cambiamento economicamente vantaggioso nelle vite degli sconfitti.

 

Comments
Loading...