Trentodoc, il Brindisi che Concilia Tradizione e Innovazione

Photo Credit: Trentodoc

0 1.142

Trentodoc riesce a conciliare tradizione e innovazione tecnologica. Questo è uno dei motivi per cui è lo spumante preferito dai manager, che sempre più spesso scelgono le case spumantistiche del consorzio per aperitivi di lavoro e brindisi aziendali.

Nel 2018 il venduto di Trentodoc ha prodotto un fatturato di circa 110 milioni di euro, con oltre 9 milioni di bottiglie vendute e un incremento del 7% rispetto al 2017. La domanda è in continua crescita, merito anche del diffuso apprezzamento tra i più giovani. Gli startupper, innovatori per eccellenza, hanno determinato un cambio di tendenza: via il classico champagne, spesso sinonimo di incontri di business e cene aziendali di alto livello, per fare posto alla spumantistica italiana – di cui Trentodoc è punto di riferimento.

Tra le aziende che fanno parte di Trentodoc, spunta il nome di Cantine Ferrari. Nate dal sogno di Giulio Ferrari di dar vita, in Trentino, ad un vino in grado di competere con i migliori Champagne francesi. Cantine Ferrari è partner del team Luna Rossa Prada Pirelli: Miuccia Prada ha infranto una bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs sulla prua del primo AC75 – per consacrare la collaborazione.

Comments
Loading...