Laura Venturini: Smartworking e un Team di Sole Donne per Quindo

0 1.025

Laura Venturini, 36 anni, irrequieta filosofa dei tempi trascorsi in rete ed esperta di SEO (Search Engine Optimization). Nel 2014 fonda Quindo, agenzia specializzata in consulenza SEO per e-commerce e progetti web internazionali. Quindo si caratterizza, tra l’altro, per aver scelto sin dall’inizio un modello di smart working e per avere un team di sole donne.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Laura Venturini. Ecco cosa ci ha raccontato.

SEO: cos’è e perché oggi tutti ne parlano?

La SEO è l’insieme delle attività che permettono ad un sito web di farsi trovate su Google (e sugli altri motori di ricerca). Posizionarsi sui motori di ricerca, permette di aumentare la visibilità e di conseguenza moltiplicare i potenziali clienti.
La pandemia ha accelerato un processo già in corso da reale a virtuale: farsi trovare è diventato necessario. In generale, c’è molta più consapevolezza degli strumenti digitali e del bisogno di rivolgersi ad esperti per ottenere risultati.
La SEO, ad esempio, è un’insieme di attività complesse che richiede competenze molto differenti: dall’informatica alla linguistica, improvvisarsi è inutilmente faticoso.

In Quindo, avete scelto sin da subito di adottare un modello di smart working: perchè?

La mia scelta è stata dettata dal fatto che adatto le soluzioni ai bisogni, senza preconcetti.
Quando ho fondato Quindo, nel 2014, avevo ben chiaro quali fossero i valori imprescindibili per me nell’ambiente lavorativo: libertà, fiducia, consapevolezza. Volevo lavorare con le migliori professioniste e i migliori professionisti, ovunque avessero deciso di vivere. Volevo offrire il servizio migliore ad un prezzo giusto: i miei clienti pagano per la professionalità e i risultati, non per la location degli uffici. Lo smart working è un vantaggio enorme sia per i dipendenti che per i datori di lavoro. Chi dice il contrario è perché non ha capito come funziona (o non sa gestirlo).

 Un team di sole donne: qual è il motivo di questa scelta?

Essendo fuori dalle logiche tradizionali d’impresa, siamo immuni dai cliché. Come ho avuto modo di raccontare nel mio TEDx “Perché odio le quote rosa”, scelgo le persone che lavorano con me in base alle competenze. Le competenze non hanno genere. Di sicuro, le donne sono più flessibili, curiose ed aperte al cambiamento, caratteristiche imprescindibili in un bravo SEO.

Qual è la più grande sfida che Quindo, in quanto agenzia specializzata in SEO, si trova ad affrontare oggi?

In questo momento, senza dubbio fare fronte all’enorme numero di richieste. Per me è sempre centrale la felicità, delle mie dipendenti e dei miei clienti, quindi dovremo essere brave a mantenere lo stesso standard qualitativo.

 

Grazie ancora a Laura Venturini per aver risposto alle nostre domande.

Leave A Reply

Your email address will not be published.